Vibo Valentia: appuntamenti e confronti culturali sul fantastico mondo dei libri.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Continuano a Vibo Valentia, “Capitale del Libro” per il 2021, le iniziative culturali a favore della lettura e dello scambio fra scrittori e lettori. In questo scenario, si svolgerà dal 12 al 17 giugno la terza sezione del I° Progetto Italiano di Cultura Diffusa Extraterritoriale collegata alla rassegna “Un libro al mese. Visti da vicino” voluta dall’associazione “L’isola che non c’è”. La manifestazione, col patrocinio dal Conservatorio “Torrefranca” di Vibo Valentia, sarà introdotta dal sindaco di Briatico, Lidio Vallone, dall’assessore alla cultura, Mariateresa Centro, e dalla presidente dell’associazione ideatrice Concetta Silvia Patrizia Marzano. Si comincerà a Vibo, il 12 alle ore 17.00, con Bianca Stancanelli, storica giornalista de L’Ora di Palermo, per cui ha scritto di politica e mafia, e di Panorama. Focus su una storia della nostra terra “La pacchia”, in compagnia di Angela Varì. In contemporanea a Briatico sarà la volta di Antonio Cucciniello, “Pathemata Mathemata”, scrittore inserito nei progetti “Romanzo come Esperienza Vitale”, accompagnato da Bianca Cimato. Alle 18.30 gli autori si scambieranno location per continuare il loro dialogo con gli amici calabresi.Il 13, a Vibo e poi a Briatico, un ritorno. Paolo Biondi, l’ ex redattore capo di Reuter ci propone un nuovo appassionante capitolo del suo lavoro sulla famiglia dell’imperatore Augusto, “Giulia”. A fargli compagnia Franca Garoffolo a Vibo Valentia, mentre a Briatico sarà Roberto Maria Naso Naccari Carlizzi. Il 14, Vibo Valentia, il primo degli appuntamenti scaturiti da “Leggo per te”. Beni culturali, ambientali e paesaggistici, incontro con Maria Agostina Cabiddu, docente di diritto pubblico al Politecnico di Milano e costituzionalista. A dialogare con la Cabiddu, Antonio Scuticchio e a moderare l’evento Francesco Ciancio. In contemporanea a Briatico si parlerà di musica e tradizioni popolari con Vittoria Schiavello, “Linguaggio e musica nei canti popolari” musicista nostra concittadina, e Alfonso Lombardi Satriani. Anche in questa occasione si andrà in replica alle 18.30 con lo scambio dei protagonisti. Il 15 si avrà l’occasione di ascoltare la voce del più grande filosofo del diritto italiano vivente, Luigi Lombardi Vallauri, che esplorerà gli angoli più reconditi la “Crudeltà” insieme a Giuseppe Vitaliano. Il 16, con lo scrittore Gianvito Armenise, avremo modo di parlare di diplomatici e diplomazia del periodo borbonico, “Giuseppe Mario Arpino” con Ulderico Nistico e sarà lo stesso Nisticò il 17, a chiudere la settimana con l’esame storico politico del periodo fascista, “Cento anni E.F.?”, accompagnato da Vitaliano. Durante la settimana a Briatico una Piccola Fiera del libro, in più una splendida e artistica coreografia pittorica: nelle opere d’arte del M° Maria Rombolà ulivi secolari, come quelli sotto i quali, proprio adesso, Briatico, con la collaborazione degli archeologi dell’Unical, sta riscoprendo la sua storia. Intanto a Vibo Valentia, nei momenti di scambio tra gli autori, performance del maestro Tommaso Grillo che con la sua chitarra eseguirà brani originali e trascrizioni di Francisco Tarrega.
Francesco Rizza

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp