Tags : Filippo Sestito

Crotone: “Che bel fior” ha premiato eccellenze crotonese. Un premio

  Un’ intensa lectio magistralis, nella nuova sede dell’ Arci Aps “Spalatori di Nuvole” di Luciana Castellina, giornalista de “Il Manifesto” e parlamentare ha concluso la premiazione de “Che Bel Fior” dedicato alle passioni, gli ideali e l’umanità di Raffaele Drago prematuramente morto il 25 aprile di cinque anni fa. “Ancora – ha sottolineato Filippo […]Leggi

SILA CROTONESE : 25 APRILE Festa della Liberazione – C’

C’è voglia di Anpi nella Presila Crotonese. In occasione della festa della Liberazione, a margine delle iniziative a cura delle Amministrazioni comunali,  infatti,  l’Associazione dei partigiani è degli antifascisti ha avuto tre momenti di apprendimento a Cotronei,  a Petilia Policastro dove una sezione dell’Anpi si sta istituendo ed a Mesoraca; a conferma della voglia di […]Leggi

CUTRO – Manifestazione nazionale di solidarietà ai migranti. Ampia partecipazione.

Un popolo eterogeneo ma compatto, dall’Anpi all’Acli, dalla Cgil alla Rete Nazionale Antifascista, all’Arci del presidente Filippo Sestito ideatore dell’iniziativa, finanche qualche bandiera di quel Pci che in queste contrade ha fatto storia prima di scomparire quasi completamente ha perso alla manifestazione con cui si è chiesto di “fermare le stragi subito”. Oltre cinquemila persone, […]Leggi

“Petilia città demagistrizzata”. Fra residenti e di origine policastrese appoggiano

  Petilia “Città De Magistrizzata”. Si potrebbe definire così la cittadina dell’alto  Marchesato crotonese, da una prima analisi  delle liste per le ’elezioni del Presidente e del Consiglio regionale calabrese.Nonostante al momento la maggior parte dell’attenzione politica petilina sia al momento  rivolta al rinnovo del Consiglio comunale ed all’elezione del nuovo Sindaco, in una tornata elettorale […]Leggi

Spaccatura del Pd per le Comunali di Crotone. Due le

Spaccatura nel centro sinistra ed in casa Pd, in vista delle Comunali del prossimo settembre nella città di Crotone. In barba al “niet” del commissario Franco Iaccucci che non è riuscito a convincere buona parte del Partito a liberarsi dall’accordo con le liste che fanno capo a Enzo e Flora Sculco, leader incontrastati della politica […]Leggi