SQUILLACE E BORGIA – Innesti Contemporanei: conclusa la settima edizione del festival di Nastro di Möbius

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Il pubblico di Squillace e Borgia ha accolto con entusiasmo gli spettacoli proposti

Quattordici spettacoli in cartellone fra le più interessanti proposte del panorama teatrale italiano, due storici borghi calabresi coinvolti, due laboratori fra danza e teatro, e un’installazione d’arte contemporanea.

Si conclude così la settima edizione di Innesti Contemporanei, il festival di teatro e arti performative con la direzione artistica di Saverio Tavano ideato da Nastro di Möbius, che dal 17 al 31 luglio ha animato i borghi di Borgia e Squillace con l’obiettivo di “innestare” nel territorio, come suggerisce il titolo della rassegna, una nuova realtà culturale nata per avvicinare il pubblico ai linguaggi del teatro contemporaneo.

Un programma ricco di eventi, con spettacoli provenienti da diverse regioni italiane, ma pensato soprattutto promuovere le compagnie e gli artisti calabresi e sostenere la circuitazione degli spettacoli dal vivo, arricchendo l’offerta culturale della provincia di Catanzaro.

«Siamo molto felici della riuscita di questa settima edizione – ha commentato il direttore artistico Saverio Tavano. Il pubblico ha accolto con grande entusiasmo gli spettacoli proposti e per noi era importante valorizzare soprattutto le compagnie calabresi e dimostrare che anche in Calabria si continuano a realizzare produzioni molto valide. Abbiamo allargato il festival anche ad un altro importante centro storico del catanzarese e speriamo di poter proseguire anche in futuro questa collaborazione»

Una location d’eccezione per l’edizione 2022, che quest’anno ha visto protagonista anche il borgo di Borgia, grazie alla stretta collaborazione con l’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Elizabeth Sacco e dall’Assessore alla cultura Virginia Amato che hanno voluto fortemente questo progetto.

«Quest’anno abbiamo voluto dare un’impronta diversa al nostro calendario di eventi estivi – ha commentato l’Assessore Virginia Amato selezionando progetti che avessero un profondo spessore culturale. Il programma di Innesti ci ha colpito fin dal primo momento, perché proponeva spettacoli che presentavano un importante racconto della Calabria; quindi, abbiamo deciso di valorizzare questo progetto proponendo spettacoli gratuiti in modo che tutti potessero partecipare».

Il Festival è stato realizzato con il sostegno della Regione Calabria e dell’Assessorato alle politiche culturali del Comune di Borgia, con il sostegno della Rete Latitudini, importante partner della drammaturgia del Sud, e il patrocinio del Comune di Squillace

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp