Mesoraca – Presentata la raccolta di poesie  “Respira e Fiorisci” di Rosa Francesca Londino

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Mesoraca ha recentemente vissuto un evento magico, intriso di poesia e speranza, grazie alla presentazione del libro “Respira e Fiorisci” di Rosa Francesca Londino. Il comune ha iniziato l’anno in modo emblematico con una serata dedicata alla cultura, organizzando la presentazione insieme all’autrice, il sindaco Annibale Parise, la consigliera alla cultura Eloisa Tesoriere e l’editore Gianni De Simone della casa editrice “PubliGrafic” di Cotronei; la serata è stata allietata dalla vocalist petilina Elison Curcio, interpretando alcuni brani musicali.

La silloge poetica, è stata descritta dalla giovane autrice calabrese, ventenne studentessa di lingue e culture europee, in un percorso articolato in quattro sezioni: “soffocare”, “forzare”, “respirare” e “fiorire”. Oltre a rappresentare le fasi vitali dei fiori, queste sezioni costituiscono una metafora della vita umana.

L’autrice ha condiviso la sua gioia dicendo: “Dopo anni di attesa, il mio sogno si è finalmente realizzato”. Durante la presentazione, ha riconosciuto alla scrittura un potere terapeutico, capace di aiutare ad attraversare momenti bui e di trovare la forza di rialzarsi, anche grazie al potere dei sogni.

Nonostante il mercato della poesia, specialmente per autori giovani alla loro prima esperienza editoriale, non sia florido, la casa editrice “PubliGrafic” ha continuato il suo impegno nella promozione territoriale. Oltre a valorizzare la Calabria attraverso le pubblicazioni, la casa editrice dà voce a nuovi autori, contribuendo alla scoperta di giovani talenti che possano descrivere e interpretare il territorio con occhi freschi e innovativi.

Gianni De Simone della “PubliGrafic” ha concluso sottolineando l’importanza di giovani talentuosi che possano sognare, immaginare e riscrivere il territorio per ciò che è e per ciò che può diventare. La serata è stata caratterizzata da emozioni intense, culminate nell’inno alla vita dell’autrice e nell’incoraggiamento ai giovani presenti affinché credano nei propri sogni.

Francesco Rizza

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp