MELISSA: avviata l’Amazon di quartiere.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Il Crotonese ha una storia antica, ma ci sono Comuni che riescono a guardare alla contemporaneità promuovendo iniziative davvero interessanti. È questo anche il caso di Melissa dove è nata “L’Amazon di quartiere”. L’Amministrazione comunale del sindaco Raffaele Falbo ha, infatti, iniziato ad e sperimentare, per prima, la condivisione della piattaforma di comunità Tally for You. Eccellenze Melissesi: con questo il nome, gli amministratori di Melissa hanno deciso di avviare un importante e innovativo progetto di comunità. Due piattaforme sul web per lo sviluppo delle attività produttive Melissesi. La prima è un portale web per il supporto e l’aggiornamento delle linee di finanziamento per le imprese. Un luogo digitale per imprenditori e artigiani dove poter reperire informazioni per realizzare i propri progetti. Il secondo, nonché fulcro centrale di progetto, è la realizzazione di una web-app che racchiude le eccellenze del territorio. Tally for You Eccellenze Melissesi, attraverso un link o un semplice QR code, darà la possibilità alle aziende associate di ritrovarsi su un portale unico e condiviso dove gli utenti potranno acquistare o ordinare prodotti attraverso un semplice messaggio whatsapp. Il progetto, quello dell’ Amazon di quartiere mira a creare circuiti di promozione e digitalizzazione comuni ai piccoli operatori con lo scopo di raccontare e promuovere il territorio attraverso le sue eccellenze in un’ottica in cui solo il gruppo, inteso come comunità, sia il primo promotore di se stesso. Non più una narrazione calata dall’alto, ma il bello che i Melissesi vivono giornalmente. Il sindaco Raffaele Falbo e l’assessore Carlo Poerio evidenziano che “Tally For You Eccellenze Melissesi è uno degli strumenti che il comune di Melissa ha donato alle aziende del territorio per stimolare la crescita del digitale. Con questo progetto le imprese di Melissa potranno promuoverai su una piattaforma comune con la possibilità di arrivare oltre i confini locali e regionali. Un vero e proprio salto nel futuro per gli operatori economici che ora hanno bisogno di sostegno nei processi innovativi e di promozione dopo le difficoltà della pandemia, prima, e dell’attuale crisi economica”.
Francesco Rizza

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp