“Mando Lino per il mondo”: la fondazione “Con il Sud” finanzia una scuola di liuteria a Scampia.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Con un contributo di trecento mila euro, la fondazione “Con il Sud” ha finanziato il programma “Mando Lino” per il mondo. Il progetto mira a valorizzare la tradizione artigianale legata alla realizzazione del mandolino napoletano classico e ad allargare il suo mercato potenziale, sviluppando competenze di eccellenza artigianale coadiuvate dal ricorso alle nuove tecnologie.


Il risultato atteso del percorso proposto è la produzione di due tipologie diverse di strumenti: una pensata per un mercato di non professionisti e amatori come scuola, principianti, aspiranti musicisti e l’altra per un mercato d’eccellenza rappresentata principalmente da maestri di musica e collezionisti.


A questi due principali ambiti di produzione si affianca il restauro di strumenti della liuteria di tradizione. Il progetto sarebbe quindi in grado di rispondere ad una clientela ampia e diversificata. Questo motiva la scelta di avviare: un laboratorio a Scampia, dedicato alla produzione di liuteria artigianale, come ramo d’azienda della cooperativa ‘L’uomo e il legno’;una start-up, specializzata nella costruzione delle casse armoniche e nella gestione di un punto vendita nel centro storico di Napoli.


In tal modo sarà possibile creare un ponte “periferia-centro” con la possibilità di intercettare fette di mercato potenziale che sarebbe stato complicato se la produzione fosse stata concentrata solo a Scampia. La strategia di marketing è fondata su azioni integrate e di marketing esperienziale (es. gli educational tour), finalizzate a rafforzare percezione, legame e valore che esiste tra lo strumento musicale e la tradizione musicale melodica napoletana, rivolgendosi soprattutto verso il mercato asiatico, individuato come culturalmente vicino alla musica napoletana.
Francesco Rizza

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp