Lamezia Terme – Al via il Festival del Turismo Sostenibile

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Tutto pronto, a Lamezia Terme, per la prima edizione del Festival del Turismo Sostenibile che avrà luogo dal 18 al 20 dicembre. Il programma prevede tre appuntamenti per vivere le eccellenze del territorio, con tanti prodotti a chilometro zero, da degustare e votare per le nuove Deco lametine. Pesce azzurro, formaggi, olio, salumi, vino. Musica, ospiti, cultura. Tutto in un percorso di 3 giorni, partendo da Nicastro su Corso Numistrano. A Sant’Eufemia e Sambiase, in piazza Italia e piazza Cinque dicembre. L’evento è stato patrocinato dalla Città lametina che ha messo a disposizione dell’iniziativa 10 mila euro e dalla regione Calabria che attraverso un proprio bando relativo agli eventi natalizi ha contribuito con 40 mila euroall’interno della programmazione di “Calabria Straordinaria”. Il festival lametino sarà organizzato dall’associazione di promozione culturale, musicale “eventi” di Locri.Tema comune alle tre giornate in cui è stato dedicato “Ad ogni calice il suo vino”, con la volontà di promuovere le eccellenze vitivinicole regionali. Determinante sarà la presenza di esperti del settore in tutte le sue sfaccettature, dai produttori, ai consumatori, ai degustatori, ai consumatori. La cornice sarà quella di un conviviale all’insegna della cultura del Vino. Deldivino poetico, del “Vin’art”. Saranno scelti tre diversi tipologie di Vino, nei tre ex comuni ed allestiti tre differenti “Aperitivo Letterario”. Un evento che darà la possibilità di incontrare autori letterari contemporanei, artisti locali e regionali. Occasione di incontro per scoprire aneddoti e curiosità inerenti le origini dell’identità moderna, sorseggiando i vini, eccellenze del territorio che offrirà inoltre, la possibilità di scoprire che dei vini han parlato tanti autori e poeti illustri e alcuni di loro, hanno decantato proprio “i vini sambiasini”. L’evento soddisferà pienamente l’esigenza di una autentica “Valorizzazione dei Borghi della Calabria ed il Potenziamento dell’offerta turistica e culturale”. Confluire dunque, di arte e spettacolo, dove borgo rappresenta il fulcro del passato e la ricchezza del presente. Il borgo- il – corso- la piazza, diventerà la cornice storico-artistica di spettacolo, musica, comunicazione giornalistica, servizi turistici e culturali innovativi per un’immagine dinamica della Calabria. Un cooking show di cuochi professionisti e la presenza di piccole ma incisive realtà commerciali, renderà ancora più suggestivo l’evento.
Francesco Rizza

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp