Dj uniti per la solidarietà. Su “CalabriaSona” serate musicali nelle festività natalizie.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Quattro dj del Crotonese, uniti dall’ amore per la musica, si sono uniti nel nome della musica e nelle serate del 24 e del dicembre e del 5 gennaio offriranno insieme a vari musicisti i propri spettacoli a tutti coloro che vorranno gustarli a prescindere dal covid. Si chiama “United at home, music for life” l’iniziativa del dj Salvatore Mascaro che è riuscito ad aggregare altri tre professionisti della musica, “Antek”, “Dario Power” e “House Train” nell’organizzazione di uno spettacolo che sarà trasmesso sul canale 610 “CalabriaSona”, radio locali e le collegate piattaforme con finalità benefiche oltre che musicali.

“Lo scopo di questo spettacolo alternativo – si legge in un comunicato stampa – è quello di raccogliere fondi, attraverso le donazioni degli ascoltatori, per la provincia di Crotone, messa in grande difficoltà dall’emergenza pandemica. La somma raccolta –  si aggiunge verrà ripartita fra i piccoli centri della provincia del Crotonese così da soddisfare le esigenze medico sanitarie di ogni paese”.

Come si spiega nella nota, l’iniziativa è riuscita a coinvolgere quasi tutti i dj del Marchesato crotonese; alla luce del fatto che anche il settore dello spettacolo ha subito un duro colpo a causa del coronavirus e delle misure restrittive che sono state adottate dal Governo per cercare di affrontare l’emergenza. Le discoteche, le feste, sono diventate le attività più pericolose in questo periodo e, di conseguenza, sono state vietate.

Il team dell’ iniziativa è costituito da djSasix, dj Dario Power, dj Antek, dj Mimmivinjaly & dj Lex, House Train, dj  Tox & dj Marra, Paolo Mungo & Roberto Greco & Alessio Grisi, dj Coricello, dj David_one, dj Leonardo Pio: tutti uniti dalla finalità di “dare la possibilità alla musica di tornare a svolgere la sua funzione: far divertire la gente”, con quella solidarietà che dovrebbe essere sentimento comune non solo nel periodo natalizio.

Francesco Rizza

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp