CROTONE – Domenica 24 settembre ‘A tavola con Hera’ Culti, spazi pubblici e consumo del cibo nell’antico Lacinio.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2023 i musei archeologici di Crotone e Capocolonna osserveranno un’apertura straordinaria serale sabato 23 settembre fino alle 23,00. Con l’occasione l’ingresso sarà ridotto a soli 2 euro.

Nella giornata di domenica sarà inoltre possibile partecipare ad una suggestiva manifestazione dal titolo “A tavola con Hera”. Le GEP 2023, infatti, propongono quest’anno lo slogan “Living Heritage”, Patrimonio InVita, indicato dal Consiglio d’Europa e condiviso dai Paesi aderenti alla manifestazione. Il tema spinge a riflettere sul patrimonio culturale negli aspetti legati alla cultura immateriale, intesa quali pratiche, tradizioni e modi di vivere nelle varie forme ereditate dalle generazioni passate, e spesso ancora vissute nel quotidiano. Ad esempio, la preparazione e il consumo di cibo, che va a soddisfare un bisogno primario dell’uomo e riflette appunto peculiari tradizioni geografiche, sociali e culturali, costituendone un elemento distintivo e caratterizzante nelle varie epoche.

Il santuario greco di Hera Lacinia sul promontorio di Capo Colonna, con la sua insita sacralità, ha rappresentato un luogo di riferimento fondativo dell’antica comunità crotoniate anche nella trasmissione di pratiche e saperi relativi al cibo, da riscoprire al fine di comprendere la continuità dal passato ai nostri giorni. Nell’antica Grecia e nel mondo romano il banchetto costituiva appunto un’esperienza di comunità e, in origine, pure di una peculiare relazione tra umano e divino. Ecco perché proponiamo per domenica 24 settembre alle ore 11,00, presso il Museo di Capo Colonna, un’occasione di socialità attraverso una conversazione sulle funzioni e i sapori del cibo, assieme ad alcune sue declinazioni contemporanee.

E’ raccomandata la prenotazione all’indirizzo mail: didatticamuseocrotone@gmail.com

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp