CROTONE : MICHELE AFFIDATO REALIZZA I PREMI PER IL “TROPEA FILM FESTIVAL”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Il maestro orafo premia Ronn Moss nella serata conclusiva della kermesse

Si è conclusa, con grande successo, la prima edizione del “Tropea Film Festival”. L’evento, cofinanziato dalla Calabria Film Commission e patrocinato dalla Città di Tropea, ha avuto come direttore artistico Emanuele Bertucci. Questa prima assoluta del Festival è stata un successo sotto tutti i punti di vista. Il comune vibonese ha visto sfilare i grandi protagonisti italiani ed internazionali del cinema e della televisione. Una sette giorni che ha trasformato il centro storico di Tropea in una vera e propria passerella di attori, registi, scrittori e appassionati della settima arte. Il Festival non ha offerto solo intrattenimento, ma ha anche regalato momenti intensi e ricchi di contenuti che hanno messo al centro il ruolo del cinema tra passato e presente. Tropea ha accolto alcune delle voci più autorevoli dell’arte cinematografica; dall’attesissimo Pupi Avati, a Giorgio Calengeli, da Alessandra Infascelli ad Anselma Dell’Olio. Presente anche il giornalista e scrittore Vincenzo Mollica, in collegamento da remoto, che ha dialogato con Paolo Di Giannantonio e Walter Santillo, regalando ai presenti un momento particolarmente emozionante, incentrato sul grande regista Federico Fellini. Non sono poi mancati, nel corso delle varie serate, gli omaggi ad altri grandi maestri del passato come Vittorio De Seta, Nino Manfredi e Massimo Troisi, con l’ultima serata dedicata al ricordo del Premio Oscar Carlo Rambaldi. A spiccare nella serata del gran finale è stato, poi, Ronn Moss, il popolare Ridge di Beautiful, che si è presentato sul palco nell’insolita veste di musicista. Ad impreziosire il Tropea Film Festival anche l’arte orafa di Michele Affidato, incaricato di realizzare i premi consegnati nel corso delle serate agli ospiti dell’evento.  La scultura, a cui il cittadino onorario di Tropea ha dato forma, assieme al figlio Antonio, riproduce lo scoglio di Santa Maria dell’Isola, vero simbolo identitario di Tropea. Questo è sormontato da una pellicola cinematografica con i colori graduati che vanno dall’azzurro al blu, ispirati al bellissimo mare della città di Tropea. Lo stesso maestro orafo, nel corso della penultima serata, ha consegnato il premio ai protagonisti della serie Tv “Mare Fuori” e, nella serata conclusiva, a Ronn Moss. Quello del Tropea Film Festival, è l’ennesimo tassello dell’ormai lungo legame tra Affidato ed il mondo cinematografico. L’arte orafa del maestro Affidato è da tempo riconosciuta nel mondo del cinema nazionale ed internazionale, per le tante creazione realizzate per artisti del calibro di Richard Gere, Sophia Loren, Francis Ford Coppola, Nikole Kidman, Matthew Modine, Willem Dafoe, John Landis, Christopher Lambert, Tim Roth, Matt Dillon, Rupert Everett, Oliver Stone e tanti altri. Per il maestro Affidato gli impegni non terminano qui. La lunga estate all’insegna del cinema continuerà con numerose altre rassegne cinematografiche, tra cui: il “Marateale”, il “Terre di Siena Film Festival”, per poi essere presente al Festival del Cinema di Venezia.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp