Cotronei – “Il peso degli Alamari” di Vincenzo Barbatano edito dalla PubliGrafic.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

“In giro per l’Italia, dalle strade di Napoli ai vicoli di Palermo, dalle colline della Toscana alle spiagge della Sardegna, scopriamo le vicende dei Carabinieri straordinari:  voci silenziose di eroi che, senza clamore, hanno dato la vita per il bene altrui. Ascolteremo anche le storie di coloro che hanno affrontato rischi incolmabili per garantire la sicurezza di persone sconosciute”. Presenta così “Il Peso degli Alamari” – terzo lavoro dato alle stampe dopo “Storie di passione e amicizia” e “L’altalena Vuota” – Vincenzo Barbatano ex carabiniere di Rocca Di Neto ” residente a Cotronei dove è impegnato nel sociale, e svolge il lavoro di Operaio Specializzato Rocciatore. Oltre che alcune esperienze personali, condivise con alcuni ex  collegi di divisa, l’opera di Barbatano è un tributo ad alcuni ex colleghi morti sul lavoro compresi alcuni Martiri della Benemerita morti nella strage di Nassirya del 2003, in cui militari italiani hanno dato la propria vita nella ricostruzione della pace in una terra lontana e sconosciuta a tanti Italiani. A pubblicare “Il Peso degli Alamari” nello scorso dicembre è la casa editrice “PubliGRAFIC”. “I protagonisti – scrive Gianni De Simone nella propria introduzione – ciascuno con il proprio backgrounds e motivazioni rispondono alla chiamata del dovere e decidono di entrare nell’Accademia dei Carabinieri. Il loro addestramento è rigoroso mettendo alla prova le loro capacità fisiche e mentali. Questa è una narrazione potente che celebra i valori di giustizia, coraggio ed integrità. Una storia con personaggi che affrontano e mostrano come le loro azioni influenzano persone e tutti coloro che vivono intorno ad essi”.

Francesco Rizza

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp