CORIGLIANO ROSSANO: OSPEDALE DI CORIGLIANO, RIAPRE IL REPARTO DI GINECOLOGIA

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

OSPEDALE DI CORIGLIANO, RIAPRE IL REPARTO DI GINECOLOGIA

Straface (FI): la Città e il territorio non perderanno un presidio sanitario fondamentale

Corigliano-Rossano, 21 giugno 2023 – Il reparto di Ginecologia dell’Ospedale Guido Compagna di Corigliano continuerà a lavorare e a garantire il servizio all’utenza. Dopo giorni complicati per gli assetti strutturali la situazione si è finalmente sbloccata con l’arrivo di sei nuovi professionisti sanitari che, di fatto, ha scongiurato l’interruzione dei ricoveri e del punto nascite del nosocomio ausonico. A darne notizia è il Consigliere Regionale e Presidente della Terza Commissione Sanità, Attività Sociali, Culturali e Formative Pasqualina Straface, il cui contributo è stato determinante per il chiarirsi della vertenza.

 

Non ci sarà dunque nessun esodo da Corigliano-Rossano verso altri ospedali.

 

“Da quando è giunta la notizia della possibile sospensione del servizio di Ginecologia – ha dichiarato il Consigliere Straface – mi sono messa subito all’opera insieme ai vertici regionali e alla governance sanitaria per trovare ogni possibile soluzione, conscia del dramma sociale che quel tipo di annuncio aveva generato a buon diritto nella cittadinanza. E sono state tantissime le sollecitazioni da parte della gente, cui ho dato l’unica risposta che conosco: mettermi subito a lavoro per cercare di risolvere il problema. Dopo giorni fitti di colloqui, telefonate e incontri grazie all’energico intervento del Presidente della Regione Roberto Occhiuto e del Direttore Generale ASP Antonello Graziano siamo riusciti a scongiurare l’irreparabile e a garantire la continuità del servizio. Posso dunque tranquillizzare la cittadinanza di Corigliano-Rossano e di tutto il territorio: il reparto di Ginecologia non chiuderà e continuerà ad offrire il proprio servizio alla comunità”.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp