Collaborazione proficua fra il nuovo sindaco di San Giovanni In Fiore, Rosaria Succurro, ed il Parco Nazionale della Sila.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Incontro proficuo fra la neo sindaco di San Giovanni in Fiore, Rosaria Succurro, ed il Parco Nazionale della Sila rappresentato dal presidente Francesco Curcio ed il direttore facente funzione Domenico Cerminara.

Nell’augurare un buon lavoro al neo sindaco, si legge in un comunicato stampa della riserva naturalistica, i responsabili dell’Ente si sono detti aperti e disponibili ad una produttiva collaborazione con la nuova amministrazione comunale di San Giovanni in Fiore.

Nello Specifico Curcio e Ceminara riferito al primo cittadino le imminenti e future progettualità messe in campo dall’Ente, alcune attuabili nell’immediato, di grande valore e pregio per la comunità di San Giovanni in Fiore e per le zone ricadenti in Area Parco.

Rosaria Succurro, da parte sua, si è dimostrata entusiasta e pronta ad una fruttuosa collaborazione con l’Ente Parco, promotore ormai da anni, di attività di tutela ambientale e progettualità adeguate ad uno sviluppo ecosostenibile del territorio.

“L’attività di collaborazione con l’Ente Parco – ha sottolineato il sindaco Succurro – porterà certamente grande lustro al territorio di San Giovanni in Fiore, a Lorica e ai villaggi limitrofi». Succurro ha, infine, sottolineato come i progetti, già messi in campo, sulla pista ciclabile intorno al perimetro del Lago Arvo, contribuiranno ad alimentare una attività turistica adatta al territorio e all’inestimabile patrimonio naturalistico che racchiude: «Il turismo diventerà per San Giovanni in Fiore un volano di sviluppo, grande fonte di opportunità occupazionali e sociali, in grado di garantire ai cittadini benessere e lavoro e una nuova e accurata valorizzazione del patrimonio culturale, naturalistico e artistico dell’intero territorio”.

Francesco Rizza

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp