BOVA – Daniele Castrizio direttore del Polo museale.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

 

 

Daniele Castrizio è il nuovo direttore del polo museale di Bova costituito dai musei: “della Lingua” intitolato al glottologo e filologo tedesco “Gherard Rohlfs” e quello del “Costume della magna Grecia”. Così è stato deciso alla fine di una selezione pubblica voluta dall’Amministrazione comunale di Bova, intenzionata a valorizzare un polo museale che  diverrà punto di riferimento culturale e scientifico per quello che attiene il comparto della lingua e della storia dei Greci di Calabria. Ad accogliere il prof Castrizio all’atto del suo insediamento ufficiale,  il Sindaco Santo Casile, il Vicesindaco Gianfranco Marino e il responsabile del settore amministrativo dell’Ente Domenico Romeo. Grande entusiasmo da parte del Prof. Castrizio che a margine della sottoscrizione del contratto ha voluto ringraziare l’amministrazione comunale per la fiducia e per l’opportunità concessa, ribadendo il suo personale impegno rispetto ad una programmazione articolata che partirà dai rapporti con Università, scuole e gruppi di ricerca, passando per la realizzazione di tantissime iniziative di carattere culturale che faranno di questo polo, importante punto di riferimento culturale nell’area metropolitana. Grande soddisfazione viene espressa anche da Gianfranco Marino, Vicesindaco con delega alla cultura e allo sviluppo locale. Dalla PubliGrafic e da “Il CalabrOne” giungano i complimenti al professore Castrizio ospite della premiazione della prima edizione del premio del nostro concorso per gli studenti delle scuole superiori calabresi.

Francesco Rizza

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp