BAGNARA CALABRA – Giornata Internazionale dell’Educazione: l’esempio dell’Istituto Comprensivo Foscolo di Bagnara Calabra, che con il Programma “3Bee: a scuola di biodiversità” cresce gli ambasciatori del cambiamento

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Giornata Internazionale dell’Educazione: l’esempio dell’Istituto Comprensivo Foscolo di Bagnara Calabra, che con il Programma “3Bee: a scuola di biodiversità” cresce gli ambasciatori del cambiamento

La Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo Foscolo di Bagnara Calabra (RC), ha aderito al programma “3Bee: a scuola di biodiversità” per l’anno scolastico 2023-2024. Questa iniziativa, guidata dalla naturetech 3Bee, offre un percorso didattico innovativo e gratuito sulla biodiversità, unendo STEM, apprendimento digitale ed expertise scientifica per formare docenti e studenti e ispirare la nuova generazione. Anche enti e imprese possono aderire al programma, scegliendo di adottare una o più classi in questo percorso educativo focalizzato sulla biodiversità.

 

In linea con la Giornata Internazionale dell’Educazione, si evidenzia l’impegno della Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo Foscolo di Bagnara Calabra (RC), nel promuovere l’educazione ambientale attraverso programmi innovativi.  Per l’anno scolastico 2023-2024, la scuola ha aderito al programma “3Bee: a scuola di biodiversità”, intraprendendo un percorso formativo innovativo che li vede protagonisti attivi nella tutela ambientale. Questa iniziativa è guidata da 3Bee, azienda naturetech che sviluppa tecnologie per la tutela della biodiversità e che offre un percorso didattico gratuito all’avanguardia per sensibilizzare i giovani studenti delle scuole primarie rispetto agli importanti temi di tutela della biodiversità, degli insetti impollinatori e la loro connessione con gli ecosistemi.

Le classi 4A, 4L e 4M della Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo Foscolo di Bagnara Calabra (RC), ha iniziato da qualche mese le attività di laboratori pratici, lezioni interattive e progetti creativi, guidata dalle maestre Rita Musumeci, Sonia Morana, Maria Carmela Musumeci, Angela Pugliese, Maria Carmela Rinato, Maria Concetta Stillitano, Elisabetta Ienco, Mariarita Foti, Francesca Melluso, Giovanna Marafioti, Alice Zoccali, Annalisa Filandro, dalla vicaria Carmela Triulcio e dal Dirigente scolastico Renato Scutellá. “Siamo entusiasti di far parte di questo percorso con 3Bee. Il progetto è importante per riflettere sull’importanza della pratica dell’ascolto per i bambini, grazie al ricco materiale messo a disposizione si riesce a coinvolgere tutte le classi quarte del plesso Fondacaro. – continua la maestra referente del progetto all’interno della scuola primaria – I video proposti e le attività sono adatti a tutte le età e i bambini sono realmente coinvolti e incuriositi dal mondo delle api e degli impollinatori”.

Il programma comprende 9 moduli ed è focalizzato sulla combinazione tra digitale e materie scientifiche, con laboratori pratici in parallelo e attività da svolgere a casa. Un percorso ad alto coinvolgimento non solo di docenti e bambini, ma anche delle famiglie, che potranno così coltivare comportamenti virtuosi nel quotidiano.

Per le festività natalizie appena trascorse, i bambini sono stati coinvolti in attività pratiche e manuali, con l’obiettivo di combinare apprendimento, arte e consapevolezza ambientale.

Inoltre, i docenti e le classi della Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo Foscolo,  stanno monitorando a distanza la salute di  un alveare  intelligente, curato da un apicoltore 3Bee impegnato nella conservazione delle risorse nettarifere e boschive limitrofe all’alveare. Grazie alla tecnologia 3Bee, attraverso l’Oasi digitale, ogni classe ha accesso a un portale online che funziona da contenitore dei materiali didattici del programma e degli aggiornamenti dal campo dell’apicoltore/educatore assegnato, in formato di instant video e foto.

Anche enti e imprese possono aderire al programma, scegliendo di affiancare una o più classi in questo percorso educativo focalizzato sulla biodiversità. Un modo diretto e significativo per contribuire in modo costruttivo alla comunità, supportando un curriculum educativo che prepara i giovani ad un futuro più esigente in termini di sostenibilità.

Il programma “3Bee: a scuola di biodiversità” consente alla Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo Foscolo di Bagnara Calabra (RC), di arricchire il curriculum scolastico, ma svolge anche un ruolo cruciale nell’educare i giovani studenti a diventare ambasciatori consapevoli e responsabili per il futuro del nostro pianeta: un’iniziativa in linea con i principi e gli obiettivi della Giornata Internazionale dell’Educazione. Con l’adesione di oltre 500 classi in Italia e la partecipazione di più di 10.000 studenti della scuola primaria, “3Bee: a scuola di biodiversità” sta rapidamente diventando un pilastro fondamentale per l’educazione ambientale in Italia: l’impegno condiviso verso l’educazione ambientale si traduce in un contributo significativo alla formazione di una nuova generazione pronta a far fronte alle sfide ambientali del futuro.

 

 

3Bee è la naturetech company leader in Italia nello sviluppo di tecnologie per il monitoraggio e la tutela della biodiversità, riconosciuta dall’UE come la realtà partner di sviluppo dei primi crediti di biodiversità certificati. A partire dall’ape, fondamentale bioindicatore, 3Bee raccoglie e interpreta i dati ambientali attraverso sistemi proprietari innovativi per monitorare la salute degli impollinatori e la loro connessione con gli ecosistemi, offrendo soluzioni di assessment, monitoraggio, rigenerazione e formazione per la biodiversità.

3Bee ha sviluppato una serie di innovazioni in ambito ambientale: Hive-Tech, un alveare 4.0 che consiste in una rete di sensori IoT che monitorano il benessere delle api; Spectrum, un sistema di conteggio della fauna automatico – in particolare insetti impollinatori – che sfrutta l’intelligenza artificiale per riconoscere la tipologia di animale; Flora, un sistema di Reti neurali per l’analisi delle biodiversità vegetali, in collaborazione con ESA. Fino ad oggi, 3Bee ha realizzato progetti rigenerativi al fianco di oltre 500 aziende in 10 Paesi che hanno scelto di contribuire concretamente alla protezione della biodiversità. Inoltre, 3Bee collabora con centri di ricerca, scuole, agricoltori, coltivatori e cittadini per promuovere l’importanza della salvaguardia della biodiversità. Dalla sua nascita, 3Bee ha sviluppato una rete di oltre 3.000 coltivatori di biodiversità, installato più di 5.000 sensori IoT e rigenerato oltre 40.000 ettari.

 


Lisa Santillo – PR & Relazioni Esterne: lisa.santillo@3bee.com

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp