Al via giorno 7 il programma della “Estate Petilina”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Nonostante il Covid parte venerdì 7 agosto, col concerto itinerante de “Otto più street band” attraverso le principali strade cittadine.  Esorcizzare la paura e stimolare il territorio cittadino a rispettare le regole ma a riprendere le proprie attività sono stati gli obiettivi principali di una programmazione che, nonostante un programma apparentemente stringato si caratterizza quest’anno per un buon numero di evnti culturali quelli di cui, probabilmente, Petilia e Frazioni hanno più bisogno. Fra le altre cose, infatti, la cittadina dell’ alto Marchesato crotonese registrerà una rassegna teatrale con compagnie provenienti anche da cittadine limitrofe ed un paio di raeding musicali e letterari.  Ad organizzare questi eventi la neonata Associazione teatrale “Ermes” che dopo la messa in scena nei mesi scorsi de “Emanuel E’ Pinocchio” anche nel cartellone estivo petilino ha voluto offrire il proprio contributo, prevedendo qualche uscita anche nelle cittadine limitrofe.Può, dunque,  esprimere soddisfazione, in collaborazione alla assessore Vanessa Garibaldi, il sindaco Amedeo Nicolazzi che con una nota stampa evidenzia come ” anche quest’anno, nonostante le limitazioni impongano delle regole da rispettare, abbiamo voluto regalare ai nostri concittadini ed agli emigrati giunti nella nostra Città, seppur in maniera ridotta ed in modi diversi, una serie di eventi che rallegreranno ed animeranno l’estate Petilina 2020″. “La nostra scommessa – aggiunge il primo Cittadino –  oltre a voler riprendere subito le nostre abitudini, è quella di aver costruito un programma di eventi che offrirà un’ occasione di socialità al pubblico, un segnale forte di entusiasmo, sostenendo la cultura e quei lavoratori locali dello spettacolo che quest’anno soffrono la crisi pandemica”.       Inizierà il 9 agosto, nella piazzetta di Camellino, la rassegna teatrale “Petilia Riparte” a cura dell’ Associazione teatrale “Ermes” del presidente Emanuel Gumari e la rappresentazione “ppe curpa du caputrenu” a cura della compagnia teatrale “I Comedianti”. Per giorno 10 sono previsti due diversi appuntamenti: nella mattinata l’iniziativa “la giornata del sorriso” per i diversamente abili presso il Cerzeto Country club ed in serata, in piazza Filottete il raeding letterario “Mio Sud” dedicato ad opere letterarie del Meridione italiano ed ai canti popolari a cura della soprano Rosaria Angotti accompagnata dal maestro Paolo Cutuli. Giorno 11, a Pagliarelle, all’interno della rassegna teatrale la compagnia “la cantina teatrale” metterà in scena “na storia antica” mentre l’indomani, sempre la stessa compagnia metterà in scena, a Foresta “la Magia di Napoli”. Giorno 13, il cortile del plesso scolastico “mons. Domenico Sisca” ospiterà la rappresentazione teatrale “Pinocchio nel paese delle meraviglie” a cura dell’ Associazione “Ermes”, il 14 altra serata musicale a cura de “Otto più street band. il 19 il reading letterario e musicale “leggere sere d’estate” nel cortile dei Missionari Ardorini.                                                                                                                                                   Il 26 settembre. invece, avrà luogo la settima edizione della giornata del coraggio femminile con la premiazione delle donne che hanno lottato il Covid.  L’iniziativa sarà inoltre dedicata all’epopea della Società Forestale del Mezzogiorno con l’istallazione del monumento celebrativo della giornata nella frazione di Foresta. L’iniziativa ha già avuto il patrocinio della regione Calabria con la probabile presenza della presidentessa Jole Santelli mentre si aspetta la conferma del patrocinio della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica che sono già stati ottenuti nelle precedenti edizioni. Francesco Rizza

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp